Marco Fassone ha processato il Milan dopo la dura sconfitta per 2 a 0 contro la Sampdoria presentandosi a parlare di fronte a telecamere e taccuini: «Sono qui perché occorre far presente che non si possono perdere 2 gare su 6 in campionato. Non ho visto lo spirito da Milan e dobbiamo guardarci negli occhi e capire che maglia abbiamo sulle spalle. Non basta la media di 2 punti a partita. È necessario mettersi a correre perché davanti tengono un ritmo diverso.»

loading...
loading...

Poi continua: «Niente alibi: non voglio più vedere partite così. Non cerchiamo alibi né la società né l’allenatore e né i giocatori. Siamo tutti responsabili. Bravo Giampaolo che ci ha impedito di giocare. Montella nel mirino? No, lui ha la ricetta per risolvere questa situazione. Stavolta l’atteggiamento e lo spirito sbagliati erano sbagliati e non sono piaciuti né a me e a Montella».

SHARE